Scritti-Politica e società

La nostra Comunità si impegna a produrre nuovo materiale per fornire costanti spunti di riflessione.

Il fascismo, un passo avanti

di Jacques Nassif, traduzione a cura di Giovanni Sias

Per pensare che cosa si deve intendere per «fascismo» nella civiltà odierna, quale asse principale del suo malessere, mi sembra che noi ci si debba situare in un terzo tempo dopo Bataille, il suo più eloquente testimone all’epoca in cui imperversava; dal più anziano Bataille, Jacques Lacan, nel secondo tempo della psicanalisi, si lasciava influenzare senza nominarlo, per incominciare a denunciare alcune derive e conseguenze del discorso capitalista.

I

Per leggere il testo 

La psicoanalisi al tempo del coronavirus

di Ettore Perrella

 

La situazione globale determinata dall’epidemia di Covid-19 sta producendo una miriade di brevi testi – alcuni significativi, o almeno onesti, altri confusi e confusionari –, che vengono pubblicati in numerosi siti web. Trovo giusto scrivere per i lettori del sito della Comunità alcune prime considerazioni, non per aumentare la confusione (almeno lo spero), ma per tentare di ridurla.

Per leggere il testo 

Epidemia, democrazia. In che modo un virus ci sta salvando dal populismo

di Ettore Perrella

Il punto rilevante dell’attuale situazione italiana e globale mi pare il seguente: credevamo di vivere in un pianeta totalmente informatizzato e globalizzato, in cui la società, concretamente composta da individui di carne e ossa, sembrava del tutto scomparsa; invece è bastato un invisibile virus per dimostrare che non era vero e che l’informatizzazione delle comunicazioni e del lavoro era soltanto apparente, perché non aveva affatto eliminato quella passione comune, costituita da punizione e da riscatto, che le epidemie hanno sempre dimostrato, con le strabilianti liturgie sociali che hanno imposto nelle più diverse situazioni storiche.

Per leggere il testo